Costi di spedizione € 12 | GRATUITO da € 99
0

Gastos de envío Península 3,99€
GRATIS a partir de 38€

Ho un metabolismo lento?

Certo che in più di un'occasione hai sentito l'espressione "metabolismo lento". Ma, ha senso parlare di un metabolismo lento? Quali fattori influenzano? Come possiamo aumentare?

Per rispondere a queste domande, vediamo prima quali sono le componenti in cui è diviso il dispendio energetico giornaliero di una persona:

  • Metabolismo basale: Dispendio energetico minimo che il corpo ha bisogno per mantenere le funzioni vitali e continuare a vivere (respirazione, circolazione del sangue, etc.). Esso rappresenta circa tra il 60% e il 75% del dispendio energetico totale.
  • Termogenesi: Energia necessaria per digerire, assorbire e metabolizzare il cibo che ingeriamo. Rappresenta tra il 10% e il 15% del fabbisogno energetico giornaliero.
  • Attività fisica con l'esercizio: Dispendio energetico dovuto alla pratica di alcuni sport o esercizio fisico pianificazione. Ha la funzione di mantenere la condizione fisica. È circa il 10% del totale, a meno che non sei un atleta.
  • Attività fisica senza esercizio: Energia spesa indotta dall'attività fisica quotidiana non è considerato esercizio fisico (alzarsi, sedersi, piegarsi, camminare, salire le scale,...). Per il suo acronimo in inglese è chiamato NEAT (Non Esercizio Associato Termogenesi) e può rappresentare il 25% della spesa giornaliera.

Le componenti di spesa totale di energia, che sarà lento? Ciò che possiamo cambiare con le nostre abitudini?

Quando si parla di metabolismo lento ci riferiamo a metabolismo basale. E se è vero che dipende da vari fattori, quali la composizione del corpo, il sesso e l'età, non variano di quanto pensiamo ad una persona all'altra. Persone con lo stesso peso, hanno un tasso metabolico basale simile.

Il componente successivo, il termogenesi dieta-indotta, dipende dalla quantità e il cibo mangiato. Se si mangia meno, spendere meno. Ma, in termini assoluti, ha poca influenza sulla variazione totale della spesa giornaliera.

D'altra parte, il dispendio energetico di esercizio fisico è di solito sopravvalutato. Pratica 1 ora di esercizio fisico, da 3 a 5 volte a settimana, non hanno un impatto significativo sulla spesa totale di energia. Solo nel caso di atleti rappresenta una spesa considerevole.

Dove in verità c'è un differenza significativa tra l'energia spesa di 2 persone diverse è in NEAT. Questo è in realtà la componente "slow". Come abbiamo visto sopra, NEAT è direttamente correlata alla daily motion. Pertanto, fatta eccezione per i casi isolati in cui c'è qualche tipo di squilibrio metabolico, se abbiamo un metabolismo lento è perché ci si muove poco.

metabolismo lento

Invece di preoccuparsi di fare esercizio in momenti specifici della settimana, che è anche un bene, preoccuparsi di tutto per un cambiamento di stile di vita e incorporare sane abitudini per migliorare il vostro PULITO. Ricordate che l'esercizio fisico da soli non compensare gli effetti negativi di una vita sedentaria.

Aumentare il vostro PULITO facile con questi modelli di stile di vita sano: cercate di evitare di scale mobili e ascensori, sull'autobus o in metropolitana, scendere una fermata prima, al lavoro a piedi, danza,...e, soprattutto, muoversi di più.

La vostra salute vi ringrazierà!

Calorías Hábitos Metabolismo


Più antica pubblicazione Ultima pubblicazione